HOME  >  PRODOTTI  >  CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE

4 BUONI MOTIVI PER RENDERSI AUTONOMI

Oggi le apparecchiature permettono di trasformare i tradizionali impianti di riscaldamento centralizzati in confortevoli impianti a zona capaci di garantire elevati risparmi energetici e ridurre le emissioni inquinanti.

  1. COMFORT: Ogni ambiente alla giusta temperatura all'ora desiderata.
  2. RISPARMIO: Si paga solo l'energia effettivamente consumata.
  3. AMBIENTE: Ridurre i consumi significa anche ridurre l'inquinamento.
  4. INSTALLAZIONE: Nessuna opera muraria, nessun cablaggio.

RISPARMIO E GESTIONE DEL COMFORT

L'impianto di riscaldamento "centralizzato", una soluzione ancora estremamente diffusa negli edifici condominiali, presenta notevoli e crescenti limiti, oggi ancor più sentiti e condivisi in un' epoca caratterizzata dagli elevati e crescenti costi dell'energia:
  • comfort inadeguato dovuto alle limitazioni della libertà individuale nella scelta di quanto e quando riscaldare la propria abitazione.
  • costi estremamente elevati della "bolletta" energetica che non riflettono il personale consumo e le soggettive esigenze.
  • sprechi energetici inutili a danno dell'ambiente.

NEGLI EDIFICI CONDOMINIALI

Il desiderio di rendersi autonomi dall'impianto centrale si è scontrato, sino a poco tempo fa', con i limiti delle tecnologie disponibili sul mercato che richiedevano opere molto complesse e costose , talvolta rese impossibili dalle norme vigenti. La nuova tecnologia digitale, rende tutti veramente liberi di modellare senza limiti il comfort della propria abitazione, senza alcun intervento invasivo, in qualsiasi tipologia di impianto centralizzato.

Le teste termostatiche e le manopole con i numeri permettono di regolare la temperatura consentendo di ottenere, a seconda delle esigenze, differenti temperature negli ambienti.
Alla base vi è un principio di funzionamento semplice ed affidabile: la variazione di temperatura dell'ambiente provoca una conseguente variazione di volume del liquido contenuto nel sensore della testa termostatica. Quando nell'ambiente si sta raggiungendo la temperatura impostata sulla manopola, la testina fa chiudere progressivamente la valvola lasciando passare il quantitativo di acqua minimo indispensabile per mantenere costante la temperatura ambiente.

Il ripartitore è un apparato elettronico in grado di rilevare il calore erogato da un radiatore in modo elettronico, individuale e con assoluta precisione mediante un sistema altamente sensibile. I numeri visualizzati sul display non sono espressione di unità di misura ma unità di calore che verranno utilizzati per la ripartizione proporzionale delle spese.
Grazie alla radiotrasmissione i dati vengono acquisiti da remoto e non sono più necessari avvisi, interventi di lettura o comunicazioni.

Uno specifico dispositivo elettronico di sorveglianza ha la funzione di controllare costantemente il corretto funzionamento, proteggere dalle manipolazioni e segnalare ogni tentativo di forzatura dall'apparecchio.
La batteria con autonomia di 10 anni garantisce lunghi tempi di esercizio.

Gli interventi per la sostituzione della valvola del radiatore e per l'installazione del ripartitore non comportano disagi, opere murarie ne' cablaggi.

In caso di installazione dei sistemi di termoregolazione e contabilizzazione del calore sui radiatori è necessario prevedere la sostituzione dei gruppi di pompaggio dell'impianto per consentire l'adattamento della circolazione dell'acqua alle nuove condizioni di funzionamento variabile. L'utilizzo dei circolatori a portata variabile permette la drastica riduzione dei consumi di energia elettrica in carico al condominio.

CONSUMI QUELLO CHE VUOI, PAGHI QUELLO CHE CONSUMI
Il calcolo delle spese individuali di gestione annuale viene suddivisa in due parti:
  • una parte "fissa", in base ai millesimi o ai metri cubi di riscaldamento, nella misura che varia dal 15% fino al 50%.
  • la restante parte "variabile" da attribuire ad ogni condominio proporzionalmente ai dati rilevati dai ripartitori.
Le percentuali di parte fissa e di variabile vanno stabilite in sede di assemblea condominiale a seconda delle diverse situazioni. Il sistema di gestione individuale del riscaldamento permette di evitare inutili sprechi e di conteggiare i consumi individuali di calore , garantendo un sicuro risparmio energetico.

Il nostro personale specializzato è a vostra disposizione per :
  • Informazioni
  • Sopralluoghi
  • Consulenza in tema di soluzioni energetiche
  • Offerte gratuite e personalizzate
  • Verifiche di fattibilità di un servizio di gestione calore